Denuncia di superficie 2020 - ultima scadenza 31 agosto - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Denuncia di superficie 2020 - ultima scadenza 31 agosto

 
Denuncia di superficie 2020 - ultima scadenza 31 agosto

Avviso per i risicoltori:
Nel caso in cui l'Ente non riceva la denuncia di superficie entro il 31 agosto la posizione anagrafica sarà chiusa e non sarà più possibile emettere buoni di vendita risone per l’azienda

Abbiamo provveduto a inviare un SMS e una PEC alle aziende di cui non abbiamo ricevuto la denuncia.

 

La mail che il risicoltore ha ricevuto nella casella PEC contiene un link sicuro che gli permetterà di compilare direttamente (senza la necessità di usare codici o password) la propria denuncia, anche usando lo smartphone o un tablet.

Invitiamo i risicoltori ad utilizzare questa modalità, pensata per rendere meno gravosi i propri adempimenti burocratici, e a segnalarci eventuali problemi che dovessero rilevare per consentirci di offrire un servizio migliore.

I risicoltori dovranno indicare, per ogni varietà seminata, se si tratta di riso “In conversione ad agricoltura biologica” o di riso “Biologico”, cliccando sui rispettivi pulsanti. 

La denuncia di superficie (per scaricarla clicca qui) , in formato cartaceo, è stata allegata al “Il Risicoltore” del mese di maggio 2020.

 

Resteranno invariate le altre modalità di invio della denuncia (consegna ai nostri uffici, mail, spedizione postale), tuttavia, in considerazione dell'emergenza COVID - 19 si raccomanda di considerare come ultima possibilità la presentazione dei documenti presso gli uffici dell'Ente.