Riso in vetrina - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Riso in vetrina

 
Riso in vetrina

Come ogni anno, la Cascina Salsiccia ha segnato l’inizio delle prove in campo. Le manifestazioni divulgative organizzate dall’Ente Nazionale Risi presso la cascina di Vigevano della famiglia Marchesani sono state caratterizzate anche questa volta da una notevole ricchezza di novità tecniche. Aperte giovedì 30 agosto dalla consegna della medaglia dell’Ente Risi alla famiglia Marchesani per i 30 anni di collaborazione, fino a sabato 1 settembre hanno fatto registrare l’intervento di circa 1000 risicoltori di tutte le province. Di particolare interesse la presentazione della varietà CL338 dell’Ente Risi, un riso con granello tipo Arborio e resistenza al Beyond. Unico neo della manifestazione, la pioggia di sabato 1 settembre che non ha consentito le dimostrazioni in campo delle macchine agricole.

 

Anche il 4 settembre presso la cascina Boraso di Vercelli, in collaborazione con il Crea, l’Ente Risi ha proposto un campo catalogo della Rete Dimostrativa Riso per le varietà convenzionali, che quest'anno erano cinque (Rg201, Rg202, SanLuca, Meridio e Aurelio), mentre i tecnici del Crea hanno presentato la vetrina delle varietà di prossima iscrizione. In mattinata, si è tenuto un convegno tecnico nel quale si è discusso soprattutto di nematode galligeno, curve di taratura per la concimazione e nuovi fungicidi.

 

Infine, il 6 settembre, si è svolto l’appuntamento novarese, distribuito su tre sedi: Bellinzago Novarese, Nibbia e San Pietro Mosezzo. Dedicata a presentare le varietà in commercio, la giornata è giunta al 31° anno. Il tour è iniziato a Bellinzago Novarese, alla Cascina Bettola di Giampiero Depaoli dove si sono potute visionare alcune tecniche di coltivazione in risaia all’insegna della sostenibilità e senza utilizzo di prodotti fitosanitari e concimi chimici: semina in asciutta e successiva sommersione su pacciamatura Mater B e trapianto riso su risaia stabile. 

Si è poi proseguito a San Pietro Mosezzo (Frazione Nibbia) presso l’Azienda Ilario e Silvio Pieropan. In questo campo vetrina della Rete Dimostrativa Riso 2018 sono state presentate varietà a profilo Japonica di tipo Lungo A, tra cui Aurelio, che ha riscosso grande interesse tra i risicoltori. Presso quest’azienda è stato anche presentato il progetto Brusone 2018 (BRUMA): erano infatti in mostra alcuni dei campi sentinella che hanno permesso il monitoraggio della malattia con successivi bollettini di avviso. Le stesse varietà RDR 2018 sono poi state proposte in un altro ambiente pedoclimatico, cioè a San Pietro Mosezzo, presso la Cascina Motta di Paola Battioli. 

Pubblicato il 
Aggiornato il