Rss Feed Linkedin Youtube Contact US EnglishEnglish
motore di ricerca

Il Ministro Martina incontra il Commissario Hogan

notizia pubblicata in data : lunedì 10 aprile 2017

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che a Verona, in occasione dell'apertura della 51° edizione di "Vinitaly", il Ministro Maurizio Martina ha avuto un incontro bilaterale con il Commissario europeo all'agricoltura Phil Hogan.
Al centro del confronto le sfide più importanti dell'agricoltura in vista della riforma della PAC post 2020. Si è concordato sulla necessità di confermare lo stanziamento delle risorse per il comparto agricolo, che rappresenta un investimento strategico nel processo di integrazione europea non solo per gli agricoltori, ma per tutti i cittadini. L'attività agricola svolge un ruolo insostituibile nella produzione del cibo, nella tenuta del paesaggio e nella sostenibilità ambientale complessiva del continente.
Il Ministro Martina ha ricordato le priorità per l'Italia a partire da rafforzamento ed estensione del modello delle organizzazioni comuni di mercato ad altri settori, attraverso un terzo pilastro dedicato. L'obiettivo è dotare di strumenti più forti le filiere, guardando anche al successo di questo modello nel settore vitivinicolo. Servirà una nuova PAC più semplice, con strumenti diretti di gestione del rischio che rispondano meglio alle esigenze di tutela del reddito di chi produce. Sulla ripartizione delle risorse l'Italia ha ribadito la contrarietà al solo criterio della superficie, che non tiene conto degli sforzi produttivi e di tutela della biodiversità degli agricoltori italiani in particolare. Sul fronte dello sviluppo rurale il Commissario europeo ha annunciato un pacchetto di iniziative di semplificazione, ribadendo l'importanza per le piccole e medie imprese della piattaforma italiana multiregionale di garanzia lanciata ieri per la prima volta in Europa con quasi mezzo miliardo di investimenti Ue e nazionali.
Il Ministro ha chiesto al Commissario anche un'azione forte a sostegno della filiera risicola, troppo penalizzata dall'ingresso a dazio zero delle produzioni dei paesi Eba. Su questo punto il Commissario si è impegnato ad approfondire la questione per dare risposte concrete ai risicoltori.
"A 60 anni dai Trattati di Roma - ha dichiarato dopo l'incontro il Ministro Martina - dobbiamo affrontare un passaggio cruciale allargando l'orizzonte dell'impegno europeo dalla politica agricola a quella agroalimentare. Un lavoro che l'Italia ha iniziato con "Expo Milano 2015" e che ora deve trovare la sua prosecuzione naturale in ambito europeo. L'agricoltura produce beni pubblici fondamentali per tutti i 500 milioni di cittadini europei e sarà un elemento chiave anche per raggiungere gli obiettivi sostenibili 2030. Ecco perché è necessario proseguire negli investimenti sul settore e valorizzare il lavoro delle imprese agricole, sul fronte della resilienza, della sostenibilità e della qualità. Sono caratteristiche tipiche del modello agricolo italiano che vogliamo non solo difendere, ma far crescere ancora guardando alle sfide che ci aspettano".
ultima modifica: Ente Nazionale Risi 10/04/2017
Ente Risi Chi Siamo Dove trovarci Le attività di Ente Risi Gli atti amministrativi Contatti Storia e Tipologia del Riso Nel mondo In Italia Il marchio "riso italiano" Varietà del riso Servizi Servizi offerti dall'Ente Servizi di stoccaggio SAT - Assistenza tecnica agli agricoltori Testata "Il Risicoltore" Marchio "Riso Italiano" Analisi Servizio sementi Link Buoni a casa Prezzi e mercati Situazione settimanale del mercato risicolo italiano Dati statistici Riso & Alimentazione Regolamenti e Legislazione Newsletter Download Domande frequenti Link Attività Eventi Cibus é Italia - Expo 2015 Press & Multimedia Il risicoltore Newsletter Photogallery Mediateca Ente Nazionale Risi
Autorizzazione regionale alla produzione
e al commercio di vegetali n°0606/2013
Via San Vittore 40
20123 MILANO
Tel +39 02 88 55 111 - Fax +39 02 86 13 72
P.IVA 03036460156
Posta Certificata entenazionalerisi@cert.enterisi.it
Fatturazione Elettronica
Codice Univoco Ufficio: UF41VR

© 2001 Ente Nazionale Risi
tutti i diritti riservati
PrivacyNote Legali Rss Feed Linkedin Youtube Contact US